Post

Ducati World Premiére 2023: nuove Scrambler Next Gen

Immagine
Il mercato delle moto è sempre più alla ricerca di nicchie particolarmente vivaci e di conseguenza redditizie. La moderna Scrambler, presentata nel 2014 e in produzione dal 2015 , aveva attinto stilemi e valori distintivi dal modello originale degli anni '60 , introducendo il marchio Ducati, posizionato su valori di mercato legati soprattutto alla sportività e alle performance , in un segmento più votato al contesto urbano e alle gite fuori porta della domenica. Un lavoro di brand heritage che nel recente passato era risultato vincente anche nel settore auto, con VW New Beetle, e soprattutto con Mini e Fiat Cinquecento. La prima serie della moderna Scrambler ha riscosso molto successo in questi otto anni, accompagnando la moto con accessori e abbigliamento dedicati che ne hanno rafforzato l'iconicità.  Con la Next Gen del 2023 , Ducati Scrambler fa un ulteriore passo avanti non solo tecnologico, per mantenere vivo l'interesse su questo modello che deve sfidare agguerritis

Ducati Multistrada 950s: Desmo Service 30 mila km

Immagine
La Ducati Multistrada 950 e in particolare la versione 950s sono molto apprezzate da chi vuole una moto adatta a differenti utilizzi, senza rinunciare ad un pizzico di sportività. Ho acquistato la mia Multistrada 950s ad inizio 2020 e nonostante le difficoltà di quei primi mesi sono riuscito in due anni e mezzo a percorrere una buona dose di chilometri in giro per l'Italia e l'Europa.  Fin da subito in molti mi hanno chiesto pareri e consigli su questa modo e nel blog potete trovare molte informazioni che la riguardano: - I miei primi 5 mila chilometri con la Multistrada 950s - Multistrada 950s: come va in fuoristrada? - 15 mila km con la Multistrada 950s - Pregi e difetti della Multistrada 950s - In viaggio con la Multistrada 950s   Per continuare a darvi informazioni su questo modello, condivido con voi un passo importante nella gestione della mia Multistrada 950s : il tagliando Desmo Service dei 30 mila km . Ducati Multistrada 950s: quanto costa il tagliando Desmo Servic

Ducati World Premiére 2023: nuova Diavel V4

Immagine
Dopo la svolta epocale del motore quattro cilindri presentato al DWP2018 , Ducati prosegue con il progressivo inserimento del suo propulsore V4 Granturismo in una sempre più vasta selezione di modelli della sua gamma. Il sesto episodio della Ducati World Premiére 2023 è quindi l'occasione per la Casa di Borgo Panigale di presentare la nuova Ducati Diavel V4 . Episodio 6: Dare to be Bold Il titolo del sesto episodio della DWP2023 non lasciava tantissimi dubbi sulla probabile protagonista di questa presentazione. Quando si parla di osare con audacia, viene subito in mente la Diavel . Una moto dal design scultoreo, con volumi anteriori possenti e muscolosi, e una coda leggera abbinata ad uno pneumatico posteriore dalle generose dimensioni. Una moto eccessiva nello stile e nei numeri, ma che grazie al nuovo motore V4 Granturismo acquisisce maggiore fluidità di erogazione e una rinnovata flessibilità d'utilizzo. Arrivata alla terza generazione, questa muscle-cruiser non passa i

Giri in moto in Autunno: Passo Manghen e Passo Rolle

Immagine
  Un itinerario ad anello di circa 220 km con partenza da Marostica e arrivo nella vicina Bassano del Grappa , attraversando Passo Manghen e Passo Rolle . Un percorso ricco di paesaggi mozzafiato , con partenza e arrivo in due centri storici pieni di fascino. Un giro in moto ideale per una domenica d'autunno , da percorrere ad andature turistiche e da completare con momenti di relax a colazione, a pranzo e per l'aperitivo serale. Partenza: Marostica Per iniziare al meglio la giornata potete rilassarvi in uno dei locali che si affacciano alla piazza del centro storico del paese. La piazza di Marostica è famosa per il gioco degli scacchi con personaggi viventi , e vi saprà affascinare con le possenti mura medievali che la cingono e che si inerpicano sulle alture che sovrastano la piazza degli scacchi.  Passo Manghen Sicuramente Passo Manghen è tra i miei passi preferiti, da percorrere in quasi tutto il periodo dell'anno (ad esclusione dei periodi invernali in cui regna la

Moto: il futuro è elettrizzante!

Immagine
  Ok, siamo d'accordo, il titolo di questo post è forse troppo entusiasta, ma non c'è dubbio che il mercato delle moto in generale, nonostante le difficoltà contingenti, sia andato bene negli ultimi mesi come numeri, e che sia ricco di novità e nuove proposte sempre più accattivanti da parte delle case motociclistiche. In particolare, spostando lo sguardo verso il futuro, è indubbio che anche nel settore delle moto il tema della propulsione elettrica sia sempre più sotto i riflettori. Voglio quindi concentrare la mia attenzione proprio su questo aspetto: la mobilità elettrica su due ruote . Non è questo il luogo in cui analizzare i pro e i contro di questa o quella tecnologia e dei molteplici modi di intendere il viaggio e più in generale gli spostamenti da un luogo "A" ad un luogo "B". Discussioni, anche molto accese, fanno già parte del confronto sulla mobilità elettrica a 4 ruote, non voglio quindi con questo post alimentarne di nuove sulle 2 ruote. Cr

Passi dolomitici: in arrivo l'accesso a pedaggio

Immagine
Estate 2024: i valichi dolomitici del Pordoi , di Campolongo , Gardena e Sella , saranno accessibili solamente su prenotazione e con il pagamento di un pedaggio . Una scelta in ottica Olimpiadi invernali 2026 ma soprattutto una scelta dettata dall'insostenibile flusso di mezzi che ha caratterizzato gli ultimi anni, complice forse anche la pandemia, che ha portato molti italiani a riscoprire le bellezze nostrane a discapito dei viaggi all'estero e molti stranieri a riscoprire le nostre montagne a discapito delle spiagge esotiche.   Una scelta già attuata dal comprensorio del lago di Braies , dopo l'invasione di turisti che ha caratterizzato gli ultimi anni. Personalmente condivido pienamente questa scelta , che permette di salvaguardare il territorio senza impedirne la fruizione, ma anzi, migliorando l'esperienza di chi visita questi luoghi straordinari. Quello che mi aspetto, come premessa piuttosto che come conseguenza, è che l'accesso limitato e l'adozione d

Ducati World Premiére 2023: nuova Streetfighter V4 SP2

Immagine
Ducati crede molto nella  "Fight Formula" della nuova Streetfighter , ne è la conferma il fatto che la Casa di Borgo Panigale abbia dedicato il quinto episodio della Ducati World Premiére 2023 alla sua naked supersportiva dopo averle già dedicato il primo episodio con la serie limitata  Streetfighter V4 STO Lamborghini . Episodio 5: Push forward L'evoluzione 2023 della  Streetfighter V4 , equipaggiata con l'ormai collaudato Desmosedici Stradale da 1.103 cc, ricalca in buona parte le migliorie che hanno caratterizzato le ultime evoluzioni della Panigale V4. Questo binomio tra Streetfighter e Panigale viene ripetuto spesso durante la presentazione, fin quasi alla noia.  Ducati Streetfighter V4S Ducati Red Ducati Streetfighter V4S Grey Nero Nuove Streetfighter V4 e V4S MY2023 Ecco i dettagli che più mi hanno colpito di questa nuova Streetfighter V4 MY 2023 :  - un serbatoio più capiente, da 17 litri, ottimizzato anche nel disegno  - quick shift migliorato per una cambi