Ducati World Premiére 2023: nuova Diavel V4

Nuova Ducati Diavel V4

Dopo la svolta epocale del motore quattro cilindri presentato al DWP2018, Ducati prosegue con il progressivo inserimento del suo propulsore V4 Granturismo in una sempre più vasta selezione di modelli della sua gamma. Il sesto episodio della Ducati World Premiére 2023 è quindi l'occasione per la Casa di Borgo Panigale di presentare la nuova Ducati Diavel V4.


Episodio 6: Dare to be Bold

Il titolo del sesto episodio della DWP2023 non lasciava tantissimi dubbi sulla probabile protagonista di questa presentazione. Quando si parla di osare con audacia, viene subito in mente la Diavel. Una moto dal design scultoreo, con volumi anteriori possenti e muscolosi, e una coda leggera abbinata ad uno pneumatico posteriore dalle generose dimensioni. Una moto eccessiva nello stile e nei numeri, ma che grazie al nuovo motore V4 Granturismo acquisisce maggiore fluidità di erogazione e una rinnovata flessibilità d'utilizzo. Arrivata alla terza generazione, questa muscle-cruiser non passa inosservata, esagerata e fuori dagli schemi, abbina al suo stile unico una migliorata gestione della potenza e una rinnovata maneggevolezza.


Nuova Ducati Diavel V4
Nuova Diavel V4

Nuova Ducati Diavel V4
V4 Granturismo

Nuova Ducati Diavel V4
Full Led con DRL a doppia C

Nuova Ducati Diavel V4
Silenziatore a 4 uscite

Nuova Ducati Diavel V4
Nuovi Riding-Mode


Nuova Ducati Diavel V4: Maxi-sport-cruiser

Per una più dettagliata analisi dei dati tecnici vi rimando alle schede complete sul sito Ducati. Sottolineo i numeri e le caratteristiche che più mi hanno colpito o che meglio descrivono questo nuovo Ducati Diavel V4: più agile grazie al baricentro abbassato e ai 13 chilogrammi di peso in meno rispetto alla precedente versione bicilindrica 1260. I cavalli sono 168, l'accelerazione è da supersportiva. Non è da meno la frenata, con impianto Brembo e pinze Stylema. Ergonomia di guida rinnovata e migliorata, in particolare con un nuovo manubrio che avvicina il pilota all'anteriore. Ciclistica ottimizzata, in particolare con cambiata up-down quick-shift, nuove sospensioni regolabili e nuovi riding-mode. Impianto luci full-led all'anteriore e al posteriore, con frecce anteriori a manubrio dinamiche. Spettacolare scarico a 4 vie con 4 silenziatori. Da sottolineare la gestione elettronica del propulsore, che interviene al minimo e nelle basse velocità facendo funzionare il V4 a due soli cilindri, riducendo consumi ed emissioni, ma anche regalando un sound unico alla nuova Ducati Diavel V4. Intervalli di manutenzione aumentati, colori disponibili il Rosso Ducati e il Nero Lucido, un infinito catalogo accessori (tra i quali anche la frizione a secco). Prezzo? A partire da 26 mila Euro.



Nuova Ducati Diavel V4

Nuova Ducati Diavel V4

Nuova Ducati Diavel V4

Nuova Ducati Diavel V4



Non ho mai provato una Diavel e mi auguro di poter fare nei prossimi mesi un test-drive di questo modello così unico, spettacolare, esagerato. Sarei davvero curioso di sperimentare le sue doti di guida sportiva e di guida rilassata, due attitudini opposte ma che in questa moto sanno convivere perfettamente insieme. 


Il video dell'Episodio 6 della DWP2023:



A presto con il commento del prossimo ed ultimo episodio della Ducati World Première 2023. Scrivete nei commenti le vostre opinioni su questo Episodio 6 e seguite i prossimi post cliccando sul Tag DWP2023, oppure scoprite gli eventi Ducati degli anni scorsi con il Tag DWP.

Foto: Ducati.com



Commenti

I post più letti di sempre:

Itinerari in moto in Veneto: Guida alle migliori destinazioni per il mototurismo

Itinerari in Moto: Passo dello Stelvio

Giri in moto nel Veneto. Colli Euganei: Teolo, Strada Cingolina, Valsanzibio, Arquà Petrarca.

Itinerario in moto tra i Passi Dolomitici Passo Duran, Passo Giau, Passo Falzarego, Passo Pordoi, Passo Fedaia, Passo Valles, Passo Rolle, Passo Cereda

Mototurismo: viaggiare da soli in moto

Test Ride: i miei primi 5000 km in sella alla Ducati Multistrada 950s

Itinerari in Moto in Veneto: Colli Berici. Lago di Fimon, Strada degli Olivi, Strada del Vino.

Trans-Lessinia in moto: da Passo del Branchetto a Passo Fittanze

Viaggiare in moto: 6 consigli per principianti

Viaggiare in moto in Italia: 12 consigli e 16 idee per tutte le stagioni