Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta Monster

Naked VS Crossover: qual è la moto definitiva?

Immagine
Se i giovanissimi prediligono sempre più spesso le piccole enduro e le piccole motard , molti giovani scelgono le naked e tanti adulti mettono nel loro garage una crossover .  Per spiegare questa distinzione tra generazioni è piuttosto semplice fare delle ipotesi, magari del tutto velleitarie, ma certamente plausibili. Generalizzare e categorizzare è sempre un rischio ed è ancor più complesso provare a definire una generazione attraverso gli oggetti che la caratterizzano. Allo stesso tempo è interessante analizzare i gusti e le scelte delle persone per capire di più il mondo che ci circonda. I giovanissimi mostrano carattere I giovanissimi probabilmente nelle piccole enduro 50cc  e nelle piccole motard 50 cc cercano un modo di distinguersi dalla massa con un mezzo divertente da personalizzare e che ti concede più occasioni di utilizzo rispetto al più banale scooter. L'uso delle marce "da moto vera" è propedeutico al poter immaginare se stessi proiettati qualche anno più

Ducati World Première 2023: Monster SP

Immagine
Da qualche anno Ducati ha reintrodotto la denominazione SP per le versioni più sportive della gamma di Borgo Panigale. L'acronimo Sport Production riassume il desiderio di offrire un'esperienza di guida e un design espressamente pensati per esaltare al massimo le prestazioni dinamiche e sportive di ogni modello che si va a fregiare della sigla SP .  Episodio 2: Ready for More?  Il secondo episodio della  Ducati World Première 2023 presagiva qualcosa di sportivo e divertente. E così è stato, nella gamma Ducati 2023 arriverà una più aggressiva versione SP del Monster , la moto storicamente più amata dai ducatisti.  Monster: icona assoluta Facciamo un passo indietro, perché quando si parla di Monster non si può prescindere dal passato e dal progetto di Miguel Galluzzi che nel 1992 ha definito un nuovo paradigma nel mondo delle moto. Dallo scheletro di un telaio superbike nasce infatti l'icona Monster, un nuovo modo di immaginare la sportività sulle strade di tutti i giorn

TEST RIDE: Ducati Monster 937

Immagine
Test ride: nuovo Ducati Monster . Finalmente l'ho provato. Per un appassionato di Monster come me poter provare il nuovo Monster 950 (o 937 che dir si voglia) sulle curve dei Colli Berici è stata davvero una bella emozione. Ringrazio Ducati Vicenza che mi ha fatto provare in due differenti occasioni sia la versione standard di colore rosso sia la versione Plus di colore nero.  Avevo già parlato in un post precedente delle mie prime impressioni dopo la presentazione online del Monster 937 ( clicca qui per leggere l'articolo ) e in qualche modo questo test ride ha confermato buona parte delle mie sensazioni positive e anche qualche mio dubbio.  Riassumendo questo nuovo Ducati Monster 937 in tre aggettivi: leggero, agile, divertente .  I primi due aggettivi, leggero e agile, sono la conferma su strada delle prime sensazioni dettate dai semplici dati numerici. Con 166 kg di peso a secco e una compattezza ciclistica estremamente ottimizzata non poteva che essere così. Rimaneva q

I GIRI IN MOTO DI ELENA: ELL'N'ROCK

Immagine
  Talvolta anche tra motociclisti capita di cadere nel tranello del qualunquismo e della banale tifoseria ad oltranza. Si polemizza su questa o quella moto, sulla tecnica più o meno corretta di guidarla, sui chilometri che un vero motociclista deve assolutamente percorrere in un anno per potersi definire tale... In questo blog racconto spesso di viaggi in moto, di passi di montagna, ma anche di più semplici giri in moto della domenica, nei luoghi a poca distanza da casa. Non è un modello di moto e non è la quantità di chilometri a definire un motociclista.  Semplicemente, essere motociclisti è uno stato d'animo, non è un codice alfanumerico sulla patente. Elena Strizzolo , in arte ELL'N'ROCK , ci racconta la sua anima rockettara e la sua passione per le moto sportive.  - Parlaci un po' di te e del tuo rapporto con il mondo delle moto Elena: Sono nativa veneta, più precisamente di Motta di Livenza, Treviso. Vivo attualmente in Friuli, a Mortegliano, Udine. Mia mamma è v

Ducati Monster 937: Prime impressioni

Immagine
Tra i nuovi modelli di moto in arrivo nel 2021 senza dubbio il nuovo Monster era tra i modelli più attesi non solo dagli amanti della Ducati ma più in generale da tutti gli appassionati motociclisti. Il nuovo Monster è stato presentato online nella quinta puntata in streaming della web series Ducati World Première 2021 .  Il nuovo Monster ha destato fin da subito molte critiche e perplessità da parte dei fedelissimi ducatisti ,  mentre più in generale è stato accolto positivamente (forse senza eccessive emozioni) dalla più ampia platea di appassionati motociclisti. Questo non mi sorprende e in qualche modo mi ricorda quanto è accaduto con la presentazione del Monster 696. Andrò ad analizzare gli aspetti che mi hanno convinto di più e gli elementi a mio modo di vedere più critici della nuova arrivata, con alcune doverose premesse: chi scrive si occupa da anni di design e marketing. Non mi occupo nello specifico di automotive e design motociclistico, ma ho avuto il piacere durante i mie

Consigli: Sostituzione lampadina H4 faro anteriore Monster 1200 e 821

Immagine
Cosa succede se la lampadina del faro anteriore della vostra Ducati Monster 1200 decide di abbandonarvi in viaggio? Se cercate il modo di sostituirla nel libretto d'uso e manutenzione della vostra moto rimarrete a bocca asciutta. La sostituzione della lampadina anteriore secondo le indicazioni del costruttore deve essere eseguita in un centro assistenza autorizzato Ducati. Ma cosa potete fare se, come me, siete in viaggio in giro per l'Europa e non avete l'immediata possibilità di rivolgervi ad un centro assistenza autorizzato? L'unica cosa da fare è armarsi di pazienza e... arrangiarsi ! In questa sequenza vi mostro i passaggi principali necessari per la sostituzione della lampadina del faro anteriore della Ducati Monster 1200 . Prima di tutto procuratevi una lampadina di ricambio H4 . E' un modello piuttosto comune che potete trovare in moltissimi punti vendita specializzati in auto e moto accessori. Per accedere al vano lampadina è necessario sm

Ducati Monster 1200: Quanti chilometri si possono fare con il serbatoio in riserva?

Immagine
Quanti chilometri si possono fare con un Ducati Monster 1200 che ha la spia della riserva accesa? Rispondo subito alla domanda: circa 50 km. Ovviamente dipende dal tipo di guida e di strada ma direi che è una buona approssimazione tenendo conto di un andatura media. Durante il mio test ho percorso con la spia della riserva accesa 49 chilometri e 900 metri, ai quali vanno aggiunti circa 200 metri a piedi (a spinta...). Come accade in molte moto la spia della riserva attiva un contachilometri dedicato per ricordarci quanta strada abbiamo percorso, ma non è presente un indicatore specifico del livello della benzina nel serbatoio. In questi casi è buona abitudine quando si fa benzina alla moto azzerare un contachilometri parziale e calcolare indicativamente quanta strada possiamo fare con quella quantità di carburante. In ogni caso resta sempre un velo di mistero e di incertezza, un misto di sensazioni negative del tipo "accidenti rimarrò sicuramente senza benzina!" e di

Storie: Quella volta in cui incontrai Miguel Galluzzi, papà della Ducati Monster

Immagine
Forse non tutti sanno che il Monster ha una mamma italiana, la Ducati, ma un papà argentino, il designer  Miguel Galluzzi . Ducati presenta il primo Monster nel 1992. E' il primo progetto di moto naked sportiva della storia. Le moto non carenate esistevano eccome, ma Miguel Galluzzi ha per primo l'intuizione di spogliare una sportiva dalle carene e semplificare al massimo gli elementi principali della moto, progettandoli fin dal principio come elementi estetici. Nasce una nuova categoria di moto, nasce Ducati Monster . Io sono un motociclista e sono un designer. La storia progettuale del Monster è uno dei motivi che mi ha fatto diventare un ducatista. Nel mio garage sono entrate già due versioni di Monster, anche se si tratta delle più recenti, progettate dall'ufficio stile Ducati e non dal designer argentino. Il DNA della prima naked sportiva della storia è stato trasferito da un modello all'altro con efficacia, forse più tecnicamente nel primo 1100 e più stilis

Test ride: comparativa Ducati Monster 821, 1200, 1200R

Immagine
Se fosse un vino la chiamerei verticale di Monster, ma è una moto, e quelli bravi la chiamano comparativa. Ho pensato ad una comparativa tra diversi modelli di Ducati , recenti ma non nuovissimi, per vari motivi. Il primo è che, lo avrete certamente capito, mi piacciono le moto di Borgo Panigale, poi sono un felice possessore di Monster 1200, modello del 2015, e poi perché nel 2017 la gamma è stata ulteriormente aggiornata quindi potrebbe essere interessante nei prossimi mesi andare a caccia di qualche moto usata facente parte della prima serie. Infine perché a fine anno scorso ho avuto la possibilità di provare un Monster 821 e un Monster 1200R , che ho potuto confrontare con il mio Monster 1200 . Manca all'appello il Monster 1200S, ma questo modello non l'ho provato, quindi dovete accontentarvi. Ho guidato un Ducati Monster 696 per molti anni, quindi la prima impressione positiva in sella al Monster 821 è stata la posizione di guida. La maneggevolezza e la grinta del M