Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta fiere

Incontro con il Maestro Shinya Kimura. Chabott Engineering.

Immagine
Di fronte a me c'è uno stand vuoto, dalle pareti scure. Un bancone spoglio. Una grafica appesa sullo sfondo. Padiglione 1 del Motor Bike Expo di Verona . C'è brusio intorno. Ma è un sottofondo indistinto, come fosse nebbia. E' il luogo più emozionante di tutta la fiera, ma non tutti lo percepiscono. Lo stand di Chabott Engineering è vuoto e spoglio di cose, ma è straripante di significato. Nel disinteresse della folla, il Maestro Shinya Kimura si guarda intorno senza far trapelare alcuna emozione. Chi è Shinya Kimura?  Il Maestro Kimura con la sua Chabott Engineering crea delle motociclette uniche al mondo. Pezzi d'altissimo artigianato, opere d' arte meccanica . La sua filosofia progettuale attinge dall'occidente: dal  Movimento Moderno e dal Bauhaus , da Frank Lloyd Wright e da  Van Der Rohe . La sua attitudine manuale è l'estensione meccanica dell' arte giapponese del kinstugi . Il suo immaginario è profondamente  distopico , le sue moto sono

La moto più bella del 2018

Immagine
La nostra moto preferita tra quelle presentate nel 2018 è la Ducati Panigale V4R . La nuova super sportiva di Borgo Panigale è stata senza dubbio la più fotografata, più taggata e più vloggata di Eicma 2018 , e come hanno confermato i nostri sondaggi è la moto più bella del 2018  secondo le opinioni dei nostri follower di  Instagram  e  Facebook . "Ad EICMA lo stand Ducati era il più gettonato ed a fatica ho visto quello che volevo vedere... Comunque la regina è lei, la Panigale V4R!" Tra tutti i commenti che abbiamo raccolto la nostra amica Valentina ha riassunto perfettamente il clima che circondava la Ducati Panigale V4R ad EICMA 2018 . La Panigale V4R è il simbolo dell'innovazione che Ducati ha messo in campo negli ultimi anni grazie al lavoro svolto dalla squadra corse in Moto GP, e per questo merita di essere sotto i riflettori per la bellezza non solo estetica ma anche tecnologica che rappresenta. Ma se la Ducati Panigale V4R è stata la moto più bella pe

EICMA 2018 vista con gli occhi delle donne: ILARIA, MISSMORINI

Immagine
Il mondo delle moto parla sempre di più al femminile, ed EICMA 2018 lo conferma. Molte case motociclistiche sono sempre più attente a questo trend di mercato e progettano soluzioni pensate per attrarre l'interesse di un target femminile in crescita. Meno muscoli, più cura nei dettagli. Ilaria fa un lavoro prettamente femminile; svolge l'attività di educatrice nel suo micronido, l' Oasi Felice a Palazzina di Verona. Ilaria è una motociclista, ed esprime la sua femminilità anche nel modo in cui vive le emozioni in sella alle sue moto, su strada e in pista. Ilaria ci ha raccontato EICMA dal suo punto di vista. Giri-in-moto: Come è nata la tua passione per le moto? Ilaria: Sin da piccolina quando mi nascondevo in garage a casa di mia nonna per salire nel suo piaggio "Ciao" rigorosamente bianco. Giri-in-moto: Com’è EICMA vista dagli occhi di una motociclista donna? Ilaria:  EICMA agli occhi di una donna motociclista è selezione. Noi donne abbiamo gusti

EICMA 2018 vista con gli occhi delle donne: Erika, ZETA Biker Girl

Immagine
EICMA negli ultimi anni è anche il regno delle nuove celebrità digitali . La comunicazione, a livello globale, si allontana progressivamente dalla parola scritta e si sposta sempre di più nella direzione delle immagini, siano esse singole foto o fotogrammi di un video. Il fenomeno dei motovlog è in continua crescita non solo nei numeri ma soprattutto nella varietà e nella qualità delle proposte che si possono trovare online. Uno smartphone, una videocamera, un computer, una connessione web, e chiunque si può inventare broadcaster .  Qualcuno lo fa meglio di altri. Erika, classe novantadue, meglio conosciuta come ZETA Biker Girl , è tra le prime se non la prima motovlogger donna in Italia. Di sicuro è la prima ad aver raccolto intorno a se molto seguito e molti consensi. Semplice, spontanea, lontana dagli eccessi di qualche suo "collega maschietto", Erika si divide tra i suoi studi di Architettura a Firenze, qualche lavoro part-time per garantirsi una sua indipendenza,

EICMA 2018 vista con gli occhi delle donne: Alessia

Immagine
EICMA non è famosa soltanto per le moto. Se EICMA può essere definita senza ombra di dubbio la fiera di riferimento per gli appassionati motociclisti in Italia, parte del merito è anche delle hostess che ne popolano gli stand. Ma cosa ne pensano le hostess di questo evento? Abbiamo scambiato qualche messaggio su Instagram con Alessia e ci è sembrato interessante dare voce alla sua esperienza di ragazza immagine ad EICMA 2018 . Alessia D'Andrea ha 22 anni, è di origini piemontesi e vive da quattro anni a Milano, dove lavora come modella e hostess. Alessia ha una grande passione per il suo lavoro, ama correre all'aria aperta e fare lunghe passeggiate con Meringa, la sua cagnolina. Alessia è una delle tante fantastiche ragazze che con infinita pazienza e professionalità hanno reso ancora più bella EICMA 2018 . Giri-in-moto: Alessia, dimmi la verità, ma ti piacciono le moto? Alessia: Alcune sì, se mi regalassero una Harley Davidson magari mi deciderei a prendere la paten

EICMA 2018: una domenica alla fiera più prestigiosa del settore motociclistico in Italia.

Immagine
EICMA 2018 : la mia prima volta. Lo scorso anno mi ero emozionato alla World Premiére Ducati , a gennaio di quest'anno vi ho raccontato il Motor Bike Expo di Verona , ieri finalmente sono stato a Milano per visitare la fiera più prestigiosa del settore motociclistico in Italia. Se sei un appassionato di moto e soprattutto se come me hai un blog che parla di giri in moto, andare ad EICMA è quasi un obbligo, è l'evento che concentra su di se le attenzioni di tutti, e se non ci vai in pratica non sei nessuno... ma ne vale davvero la pena? Direi di si, e vi racconto il perché. Come tutte le fiere di qualsiasi settore, anche EICMA si può vivere in modi diversi: con la soluzione a tappeto, senza farsi scappare un solo stand; nella modalità organizzata, pianificando scrupolosamente il percorso tra gli stand di maggiore interesse; oppure ci si può muovere a caso, vagando con aria sbarazzina tra uno stand e l'altro, seguendo per un po' il flusso della folla, e per un po&

Eventi: una domenica al Motor Bike Expo di Verona

Immagine
L'inverno tradizionalmente impigrisce il motociclista della domenica. Se il freddo intimorisce e non si esce in moto, non c'è niente di meglio di un evento come il Motor Bike Expo di Verona per passare una giornata all'insegna dei motori e delle due ruote. C'è una splendida giornata di sole, e quasi ci si pente di esser andati in fiera in auto. Poi si fa sentire incessante un vento timido, ma freddo e tagliente, e tutto sommato non affiora alcun rimpianto. All'ingresso in fiera siamo avvolti dall'odore e dal rumore di pneumatici che se ne vanno in fumo nell'esibizione di auto in drifting. Nel piazzale a fianco è invece il momento degli stunt in moto. La musica è ad alto volume, ma il rumore dei motori la sovrasta. Ci infiliamo in un padiglione secondario e seguiamo un'esibizione di trial.  Entriamo nei padiglioni principali e siamo subito catapultati nel cuore della fiera: moto di ogni tipo, accessori, abbigliamento tecnico, e tutto qua