Giri in Veneto: Street Art a Padova

Giri in Veneto Padova

Padova è la mia città. Vivo a pochi passi da Abano Terme e a quattro passi da Colli Euganei e Colli Berici. Quando sarà possibile ritornare in sella alle nostre moto saremo costretti a limitare sicuramente i nostri itinerari alle zone vicine alle nostre case. Io ho la fortuna di vivere in luogo che ha a portata di mano molte bellezze; artistiche, storiche, paesaggistiche. Anche se mi dovrò accontentare di rimanere vicino a casa, di certo non mi annoierò.

Molto spesso ci dimentichiamo delle bellezze che ci circondano. Ho pensato quindi di chiedere alla mia amica Silvia, Guida Turistica professionista, di raccontarmi i suoi posti preferiti nei dintorni della nostra città. Un'occasione per me e per i miei concittadini di riscoprire le bellezze del nostro territorio, e per tutti i lettori del blog per prendere spunto e magari organizzare un viaggio in Veneto quando questo sarà nuovamente possibile.

Con Silvia abbiamo pensato di selezionare luoghi all'aria aperta, facilmente raggiungibili in moto e godibili anche passeggiando.

Cominciamo quindi questo percorso in compagnia di Silvia da un non-luogo, ovvero la street-art che rallegra e dona colore alle strade della nostra città: Padova

Vi segnalo inoltre che potrete seguire tutti i futuri contributi di Silvia con il TAG #giriinveneto


Street Art... una forma d'espressione inarrestabile, perché in continua evoluzione e mutazione. Street Art, un piede nel sistema dell'arte e l'altro fuori, con protagonisti che si nascondono dietro a nomi di fantasia.

E chi l’avrebbe detto? Proprio la nostra Padova è diventata tra le città più attive in Italia per questo utilizzo creativo di muri e pareti, arrivando ad avere addirittura una biennale tematica: Biennalestreetart, che prevede nel 2021 la sua seconda edizione.

Stencil e murales sono sparsi in tutta la città di Padova, sia nel centro storico che in periferia. Ed è questo il bello, una sorta di caccia al tesoro alla ricerca delle opere di artisti come Kenny Random, Alessio B. o Tony Gallo

Gli itinerari possono essere molteplici e mutare nel tempo, perché caratteristica della Street Art è di cambiare continuamente: nascere, essere cancellata, e poi rifatta.

Luogo simbolo di quest’arte a Padova è Piazzetta Bussolin, luogo dimenticato e degradato fino a qualche anno fa, dove ora una banca ha aperto una sua sede con il progetto “Padova Urban Gallery”, l’arte contro il degrado. Un enorme murales di Tony Gallo occupa un intero condominio, e opere di arte contemporanea arricchiscono la piazza.

Ritroviamo qualcosa di simile a poca distanza, lungo Corso del Popolo. Mai sentito parlare di GasparOrto? Proprio in piazzetta Gasparotto un progetto di riqualificazione ha valorizzato il tessuto sociale del luogo grazie ad un orto urbano. Nato a giugno del 2015 nell’ambito del progetto "The Next Stop", l'orto fuori terra GasparOrto ha l’obiettivo di favorire l’incontro fra le culture e l’inclusione delle fasce sociali più deboli nel quartiere Stazione a Padova. Anche in questo contesto non poteva mancare un tocco di Street Art. La piazzetta infatti è “colorata” da un bel murales di Tony Gallo.

Testo e foto: Silvia Graziani

giri in moto in veneto

Sei un appassionato di Street Art? Segui l'asta di beneficenza per l'Ospedale di Padova su
D-sign of light (Termina il 12 Aprile)


Se vuoi organizzare una visita guidata nei luoghi d'arte più affascinanti di Padova e Vicenza puoi contattare la nostra amica Silvia Graziani Guida Turistica

Se vuoi leggere gli articoli di GIRI in MOTO che parlano di luoghi e itinerari in Veneto puoi selezionare i tag #Veneto e #giriinveneto

Leggi il post dedicato agli itinerari in moto di Padova e dintorni oppure seleziona il tag #padova

Commenti

Post più popolari