Giri in moto in inverno: qualche consiglio

viaggiare in moto in inverno

Non tutti hanno scelto di avere nel proprio garage una moto touring o da enduro con tanto di manopole riscaldate, paramani, parabrezza alto protettivo. Se come me avete una moto naked senza tutte quelle comodità, tenere l'assicurazione della vostra moto attiva per tutto l'inverno potrebbe essere una scommessa azzardata. Io, nel dubbio, rischio sempre. I nemici peggiori dell'andare in moto in inverno sono il ghiaccio e la pioggia, mentre quella del freddo è soltanto una buona scusa per rimanere comodi sul nostro divano.

Il primo consiglio per usare la vostra moto per tutto l'inverno è quello di aver cura di pneumatici e batteria. Le basse temperature e lo stato dell'asfalto nei mesi invernali necessitano di pneumatici in ordine, con un battistrada in buono stato e con la corretta pressione di gonfiaggio. Il freddo è un cattivo alleato anche della batteria della vostra moto, quindi tenetela sempre monitorata con un mantenitore di carica nei mesi invernali per non correre il rischio di rimanere appiedati se lasciate la moto parcheggiata al freddo durante la vostra giornata in moto, ad esempio mentre vi riscaldate con un bel pranzo caldo. A questo proposito, evitate di ingurgitare cibi pesanti e di difficile digestione, preferite un pranzo leggero e bevande calde, ed evitate gli alcolici, che alterano la percezione del freddo.

Nei mesi invernali le condizioni meteo nel corso della giornata solitamente sono abbastanza stabili. Le app sul meteo sono infinite, scaricatene una sul vostro smartphone o date un'occhiata a google meteo per decidere se vale la pena uscire con la vostra moto. Uscite in moto nelle ore centrali della giornata, dalla tarda mattinata al primo pomeriggio. Non è necessario fare molta strada per divertirsi in moto nei mesi invernali. Se non siete particolarmente attrezzati o abituati a viaggiare in moto in inverno, limitativi a percorsi in pianura o al massimo in collina. Capita spesso che molti degli itinerari che avete vicini a casa, affollati nei mesi caldi, possano regalare spesso una tranquillità unica nei mesi invernali, sfruttate quindi il periodo freddo per brevi gite in moto alla scoperta del territorio che vi circonda (In particolare il mare, d'inverno ha un fascino inimitabile, non trovate?).

Giri in moto in inverno

Il livello di sopportazione del freddo è soggettivo. La mia personalissima regola è quella di uscire per un giro in moto in inverno con la mia naked solamente con una temperatura sopra lo zero (anche per evitare il più possibile i tratti ghiacciati d'asfalto). Come detto è una scelta soggettiva, ma per me vale la regola del mai in moto sotto zero. Se il termometro è sotto i 10°C mi attrezzo con abbigliamento invernale più pesante. In particolare la differenza più importante per me riguarda le mani. Sotto i dieci gradi le dita delle mani soffrono molto il freddo e faticano a rimanere calde, sono necessarie molte soste (con il proverbiale utilizzo del calore dello scarico come termosifone) e di norma mi attrezzo con guanti più pesanti (io utilizzo guanti invernali Dainese Tempest). I guanti invernali proteggono meglio dal freddo ma tolgono sensibilità alla guida. Fate quindi attenzione ad alzare la soglia di attenzione sulla strada e a calcolare tempi di reazione più lunghi. Anche i piedi soffrono molto il freddo, proteggeteli con calzature adeguate, preferibilmente uno stivale realizzato in materiale tecnico (io utilizzo stivali Dainese TRQ Tour con rivestimenti interni in Gore-tex in tutte le stagioni dell'anno). Sopra i dieci gradi spesso non ricorro ad espedienti particolari o ad abbigliamento specifico invernale, semplicemente cerco di adeguare l'abbigliamento alla temperatura della giornata. 

Viaggiare in moto cnel periodo invernale

Per quando riguarda l'abbigliamento in genere, il consiglio è di utilizzare abbigliamento termico tecnico (non è necessario spendere una follia per capi specifici per motociclismo, potete acquistare capi di abbigliamento sportivo che potrete poi riutilizzare per le vostre passeggiate in montagna, per le gite in bicicletta e per mille altre attività invernali all'aperto). La regola di base è vecchia come il mondo: vestirsi a cipolla, con quanti strati sono sufficienti per farvi sentire a vostro agio (sia come protezione dal freddo che come comodità dei movimenti). Se volete approfondire il tema dell'abbigliamento invernale per girare in moto (anche con qualche consiglio più specifico al femminile) potete leggere un interessante post sul blog di Lucia "la Lux": In moto d'inverno, si può!

Pneumatici in ordine, batteria sotto controllo, abbigliamento adeguato. Un'occhiata al meteo e siete pronti per il vostro giro in moto in inverno. Buon divertimento!


Commenti

Post più popolari