Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta Timmelsjoch

Giri in moto: Passo Rombo, Timmelsjoch.

Immagine
Tra i miei giri in moto preferiti in assoluto c'è senza dubbio il Timmelsjoch , Passo Rombo. Se posso non mi faccio mancare un giro in moto in questo luogo meraviglioso almeno una volta l'anno. Di solito percorro Passo Rombo salendo dal versante austriaco , quest'anno ho voluto invertire la rotta e salire dal versante italiano.  Quest'anno ho anche colto l'occasione per vivere con più tranquillità la visita al Top Mountain Motorcycle Museum , complice la mia nuova Multistrada 950s che mi permette di percorrere lunghe tappe di trasferimento con maggiore facilità rispetto alla più sportiva Monster 1200.  Il divertimento sulle strade del Passo Rombo è assicurato, non importa da quale versante si sale, io trovo però più divertente affrontare il misto in territorio austriaco in salita e lasciarmi andare ai tornanti in discesa sull'asfalto italiano.  Le curve sono certamente la parte più divertente per un motociclista, ma il Timmelsjoch è da vedere anche per i meravi

Racconti di viaggio: in moto da Padova a Copenaghen (e ritorno)

Immagine
Da Padova a Copenaghen in moto, in solitaria. Ho pensato a questo viaggio per molto tempo, con sensazioni altalenanti, tra eccitazione e disillusione. Una doppia sfida, con me stesso e con la strada. Viaggiare da soli per una settimana e per migliaia di chilometri è complicato anche per una persona dal carattere solitario come me. Arrivare a Copenhagen con una naked sportiva come la mia è complicato nonostante tutte le comodità delle moto moderne. Ma per vivere nuove emozioni è necessario affrontare nuove avventure. L'obiettivo è deciso. Riuscirò a farcela? L'importante è partire, poi lungo la strada si vedrà... I preparativi. E' primavera ed è il momento di fare il primo passo; acquistare l'attrezzatura necessaria per trasformare la mia naked Ducati Monster 1200 in versione touring: cupolino, borse laterali, navigatore nuovo, accessori vari per il viaggio. L'estate si avvicina, è il momento di fare un secondo ulteriore passo per prepararsi al viaggio: pn

Racconti di Viaggio: Grossglockner e Timmelsjoch

Immagine
Estate 2018. Due giorni di viaggio in moto in solitaria per attraversare il Grossglockner e il Timmelsjoch . Questi due giorni in moto con queste due bellissime tappe alpine dovevano essere in realtà i due giorni conclusivi del mio viaggio al Lago di Costanza e nella Foresta Nera.  Purtroppo in quella occasione il maltempo mi aveva fatto cambiare programma di viaggio, ma pochi giorni più tardi, complice un meteo un po' più stabile, sono salito in sella alla mia Ducati per raggiungere queste strade spettacolari. Partenza da Padova, non fa troppo caldo. Il bagaglio è leggero, sono previsti soltanto due giorni di viaggio per un totale di circa 900 chilometri. La statale per Castelfranco è già trafficata, mi accodo senza fretta al trenino di auto e camion che viaggia lenta e con noiosa fluidità. Da Belluno a Longarone il traffico è sostenibile, poi più ci si avvicina a Cortina e più c'è casino per strada. Da Cortina a Dobbiaco si ricomincia a guidare con più tranquillità.

Itinerari in moto tra Italia e Austria: Strada Alpina del Timmelsjoch (Passo Rombo)

Immagine
Questo itinerario in moto che percorre il Timmelsjoch (Passo Rombo) è lungo circa 250 chilometri con partenza da Innsbruck e arrivo a Trento , attraversando il confine tra Austria e Italia si scende a Merano e infine a Trento percorrendo Passo delle Palade , sfiorando il Lago di Santa Giustina in Val di Non . Da Innsbruck si procede verso ovest, poi si scende a sud verso località  Sölden   e si sale al Passo Rombo dal versante austriaco incontrando la stazione di pedaggio della Timmelsjoch Hochalpenstrasse  (Il pedaggio per le moto nel 2018 è di Euro 14,00, maggiori informazioni nel sito specifico ). Il pedaggio è necessario per il versante austriaco mentre il versante italiano è ad accesso libero. La strada alpina del Timmelsjoch è stata davvero una bellissima sorpresa, a partire dal museo presente nell'edificio del casello di accesso del versante austriaco. Tutta la prima parte del percorso in territorio austriaco è caratterizzata da un paesaggio quasi marziano , con