MIQ: I Giri in Moto di Eleonora

Adria International raceway

La velocità è eccitante, quando è una scelta. In questi anni la nostra società ha raggiunto velocità impressionanti: nella tecnologia, nelle telecomunicazioni, negli spostamenti, nei rapporti umani. Tutta questa velocità che fino a ieri ci sembrava indispensabile e irrinunciabile nella nostra quotidianità, ora è svanita inesorabilmente, da un giorno all'altro. Siamo stati costretti da questa emergenza a riscoprire il valore della lentezza. In attesa di poter nuovamente andare veloci, per scelta.

Eleonora ci racconta, per la rubrica di mini interviste MIQ, Motociclisti in Quarantena, i suoi giri in moto preferiti:

"Il mio giro in moto preferito? Semplice! Quello in pista. Sopratutto quella di Adria. Non è solo per il tracciato, molto tecnico, ma anche per tutta la gente presente; il padrone di casa, Mario, la scuola di Lucchinelli, in particolare Fausto Ricci che mi ha insegnato tutto quel che so. Amo anche il circuito di Franciacorta! È stata la mia prima esperienza in pista e anche l’ultima, per ora, data la situazione attuale.

Non appena sarà finita l’emergenza ho già programmato, o meglio, NON programmato, tutto. Prendo la moto e parto! Senza piani, senza prenotazioni. Mi basta il mini-bauletto sul sedile posteriore (mai occupato, per scelta), tanto l’intimo si lava nel lavandino... Mi piace partire senza sapere dove andrò a finire. È così che ci si sente veramente VIVI.

Il giro in moto che non ho mai fatto è il Passo dello Stelvio. Mi manca all'appello, mi intimidisce. Però dopo questo periodo in cui non si capisce nulla e il mondo è tutto sotto sopra, mi sento... no anzi, devo farlo!"

Potete seguire Eleonora Elexmoto su Instagram

Potete inoltre seguire con il tag MIQ molte altre mini interviste per la rubrica Motociclisti in Quarantena.





Foto credits: Elexmoto

Commenti

Post più popolari