Accessori: Cupolino Barracuda Aerosport

capolino barracuda aerosport


Ho provato il cupolino Barracuda Aerosport: un test di circa 5000 km in compagnia della mia Ducati Monster 1200.

Quando, come nel mio caso, scegli consapevolmente di acquistare una moto naked proprio per godere della libertà che questo tipo di moto ti concede, sai che nei lunghi tragitti autostradali la sofferenza è davvero molta, soprattutto a causa delle turbolenze degli altri veicoli che incontri sulla tua strada. Questa sofferenza è bilanciata dalla libertà di sentirti l’aria addosso, quella che ti accarezza mentre percorri curve e tornanti in montagna, in campagna, in collina.

Non amo molto gli accessori after-market particolarmente vistosi o ingombranti, e non amo affatto i cupolini. Mi piace il contatto sensoriale con il vento e il contatto visivo senza filtri con l'asfalto davanti a me, ed è per questo che adoro le moto naked.

Capita però di voler fare un lungo viaggio con la propria moto naked in cui sono previsti molti chilometri di autostrada. Per questo motivo ho voluto equipaggiare la mia Ducati Monster 1200 con un cupolino che mi proteggesse e mi aiutasse a rendere meno faticoso il viaggio. Volevo un cupolino non puramente estetico ma funzionale, di dimensioni sufficienti ma non eccessive, di facile montaggio.

Ho scelto di acquistare il cupolino Barracuda Aerosport.

Il montaggio è stato abbastanza semplice, l'unica perdita di tempo l'ho riscontrata nel corretto posizionamento delle rondelle antivibranti tra i braccetti di supporto ed il plexiglass del cupolino, che spesso mi cadevano a terra non essendo semplicissime da tenere in equilibrio prima del fissaggio della rispettiva vite, ma tutto sommato ho trovato le operazioni di assemblaggio e montaggio finale chiare e rapide da eseguire, così come è stato rapido lo smontaggio al ritorno dal mio viaggio.

Cupolino Barracuda Aerosport

Nel caso specifico, per adattare al meglio il cupolino Barracuda Aerosport alla mia Ducati Monster 1200, ho preferito aggiungere uno spessore di gommapiuma tra la punta del cupolino ed il faro della moto, per evitare lo sfregamento tra i due. A parte questa mia piccola aggiunta, nel kit Barracuda era compreso tutto il necessario per il montaggio.

Come ho detto non amo molto gli accessori after-market troppo vistosi e preferisco senza dubbio la mia Ducati Monster 1200 senza alcun cupolino, ma il Barracuda Aerosport con plexiglass fumé tutto sommato non è poi così male neanche dal punto di vista estetico.

Cupolino Barracuda Aerosport

Ho percorso con il cupolino Barracuda Aerosport circa 5000 km, molti dei quali sulle autostrade e sulle strade statali tedesche e danesi durante il mio viaggio a Copenaghen, riscontrando una buona protezione dall'aria e pochissime vibrazioni. Il vento forte non è mai mancato durante il viaggio, soprattutto in Danimarca, e il cupolino mi ha permesso di viaggiare per lunghi tratti con meno fatica. Le viterie di fissaggio hanno fatto il loro dovere, non è mai stato infatti necessario intervenire sul bloccaggio.

Il modello che ho installato per questo viaggio in moto sulla mia Ducati Monster 1200 MY2014 è adatto anche per la Ducati Monster 821 e lo consiglio a chi volesse maggiore protezione dalle turbolenze durante i lunghi viaggi con una naked, senza rinunciare ad un'estetica soddisfacente e soprattutto con la sicurezza di poter rapidamente montare e smontare questo accessorio all'occorrenza.





Commenti

Post più popolari