Giri in Moto nel Veneto: Monte Cengio e Forte Corbin

moto itinerari in veneto

Ci sono luoghi che fanno riflettere. Oltre cent'anni fa, durante la Prima Guerra Mondiale, il Monte Cengio, che si erge ai bordi dell'altopiano di Asiago verso la Val d'Astico, è stato teatro di una cruenta battaglia tra soldati italiani e soldati austroungarici.

giri in moto in veneto

La battaglia si svolse tra il 29 maggio e il 3 giugno del 1916, e proprio in questi giorni, complice il ponte del 2 giugno, ho riscoperto questi luoghi che mettono insieme l'emozione di un panorama mozzafiato, il fascino della storia, il peso del sacrificio dell'uomo.

Gli eventi della battaglia del Monte Cengio e del "salto dei granatieri" sono ricordati con la statua costruita con pezzi di granata e con la chiesetta che ricorda i caduti.

L'area del Monte Cengio si può raggiungere facilmente dalla Strada del Costo ed è possibile percorrere a piedi un lungo tratto della mulattiera di arroccamento del periodo di guerra, attraversando molte gallerie.

itinerari turistici siano veneto

Non lontano dall'area del Monte Cengio si può visitare Forte Corbin, museo privato molto curato, raggiungibile percorrendo una strada bianca molto accessibile e non particolarmente insidiosa per qualsiasi tipo di moto.

giri in moto

giri in moto

L'altopiano di Asiago è ricco di luoghi legati alla Grande Guerra, ma questo è forse uno dei più significativi, è l'occasione per mettere insieme le bellezze del paesaggio e della natura con un momento di riflessione sulla nostra storia.

Questo itinerario in moto è facilmente raggiungibile dall'autostrada Valdastico A31 ed è la scelta ideale per una gita in giornata. L'area del Monte Cengio è raggiungibile dalla strada nei pressi della Trattoria ai Granatieri, è possibile parcheggiare nell'area di piazzale Principe del Piemonte per percorrere a piedi la mulattiera militare oppure raggiungere il parcheggio del rifugio al Granatiere dove si trova la chiesetta votiva (vedi la localizzazione su google maps). Forte Corbin si può invece raggiungere dalla chiesa di Treschè Conca, sulla strada che costeggia Malga Ronchetto (attenzione su google maps la strada bianca che porta al Forte non è segnata, ma è tranquillamente percorribile in moto, vedi localizzazione del tratto asfaltato su google maps).




Commenti

Post più popolari