Test Ride: Triumph Bonneville Street Twin 900

triumph

Tra le moto più iconiche di sempre c'è senza dubbio Triumph Bonneville.  La Street Twin 900 è l'ultima interpretazione del mito Bonneville da parte della casa motociclistica britannica.
Motore bicilindrico, accorgimenti tecnici moderni, stile classico intramontabile.

Domenica d'autunno. Nuvole in cielo. Ma chi ama i giri in moto non si fa intimidire dal meteo incerto. Con Angelo gli interessi in comune sono molti. In particolare condividiamo la passione per la moto, il design, la buona tavola. La sua Triumph Bonneville Street Twin 900 è di un bellissimo nero opaco. La luce tenue di questa mattina fa sembrare la verniciatura quasi di velluto. Una breve sosta al Castello di San Martino della Vaneza, poi si prosegue in direzione Colli Euganei. Arrivati a Lozzo Atestino ci fermiamo di fronte a Villa Lando Correr. Qualche rapido consiglio reciproco, ci scambiamo le moto e ripartiamo per il nostro giro in moto.

Il test ride della Triumph Bonneville Street Twin inizia con l'itinerario Bastia - Este, caratterizzato da un bel misto veloce. Poi si prosegue verso Calaone, salita morbida e tornanti non troppo impegnativi. Da Calaone la discesa verso Arquà Petratrca è ripida e l'asfalto non è dei migliori, ma il panorama è uno spettacolo. Lasciata Arquà raggiungiamo Villa Barbarigo a Valsanzibio.

La Bonneville Street Twin ha un bicilindrico molto elastico, davvero piacevole da guidare in andatura turistica. I cavalli a disposizione non sono molti, ma se si da gas il 900 Triumph diventa divertente, il freno motore inizia a farsi notare, il sound si fa potente e corposo.
Posizione di guida molto comoda, appoggio a terra ottimale. Il baricentro basso si sente veramente solo nei tornanti più stretti in salita e nei tratti in discesa più impegnativi. Bastano poche curve per entrare in confidenza con il motore e la ciclistica. Nella guida più sportiva ci si deve abituare alle sospensioni con un assetto turistico non sempre reattivo, ma le traiettorie restano assolutamente precise e la moto è godibilissima in ogni condizione. Cambiata efficiente, frizione progressiva, frenata incisiva. La protezione dall'aria è minima, anche col cupolino, ma per un amante delle moto naked come me non è assolutamente un problema, anzi, è una caratteristica distintiva.
Questa Triumph Bonneville Street Twin 900 regala delle belle emozioni, ti fa venire voglia di viaggiare su due ruote.

A Valsanzibio torniamo alla guida delle rispettive moto. Galzignano Terme, Villa dei Vescovi, Rovolon e poi Teolo. La sosta per l'aperitivo coincide con l'arrivo di una pioggia insistente, che non smette di scendere nemmeno dopo pranzo.
Il rientro a casa è sotto l'acqua, ma anche questa è strada.


Lozzo Atestino

colli euganei

Street twin

Street twin


Commenti

Post più popolari