Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2018

GIRI IN MOTO: Marostica, Conco, Gallio, Foza, Valstagna, Bassano del Grappa

Immagine
Non c'è niente di meglio di un caldo pomeriggio di primavera per organizzare un giro in moto in montagna. Il meteo lassù è un po' incerto, ma vale la pena provare, alla ricerca di un po' di aria fresca. Partenza da Marostica , splendida città murata, famosa per la piazza in cui si gioca a scacchi con personaggi viventi. Da Marostica si sale verso l' Altopiano di Asiago percorrendo la strada del Rameston . Al bivio per Lusiana e Conco si sale verso Conco, attraversando Gomarolo. L'asfalto tutto sommato è buono e le curve si susseguono ampie, con ottima visibilità. Inizia a scendere qualche goccia di pioggia, ma le nuvole scure si alternano ai raggi di sole, quindi proseguiamo verso l'altopiano. Un tornantino a sinistra segna l'inizio del tratto che sale verso Gallio. Da località Galgi inizia una bellissima vallata, passando per località Puffele si arriva poi al bivio del Turcio. Sosta per una birra con un bel panorama sui prati e sui boschi vicini. La

ITINERARI IN MOTO: Colline del Montello, Asolo, Possagno

Immagine
Nei dintorni di Treviso c'è un itinerario in moto molto tranquillo ma ricco di spunti interessanti. Le strade e i paesaggi tra Nervesa della Battaglia, Montebelluna, Asolo e Possagno sono un mix davvero perfetto tra asfalto, natura e cultura. Partenza da Nervesa della Battaglia per percorrere la dorsale delle colline del Montello . L'asfalto è in buone condizioni, le curve non mancano e si susseguono senza sosta, ma spesso non hanno buona visibilità, meglio affrontarle con tranquillità. Questa prima parte del percorso è immersa tra il verde degli alberi, mentre per le viste panoramiche è necessario portare pazienza per qualche chilometro. Montebelluna è una cittadina molto carina, in particolare la sua piazza principale è ideale per una prima sosta. Da Montebelluna ci si sposta ad Asolo , splendida cittadina con un centro storico davvero affascinante (non sempre è consentito l'accesso al centro storico ai mezzi a motore, quindi potrebbe essere necessario parcheggiar

TEST: ActionCam GoPro Hero 2018

Immagine
La nuova ActionCam GoPro Hero 2018 è in vendita da poche settimane, ecco le primissime impressioni sul modello base della gamma GoPro Hero che si posiziona sul mercato con prezzi di circa 200 euro . Per prima cosa iniziamo con il cosiddetto unboxing della nuova videocamera entry-level in casa GoPro: il packaging è di ottimo livello e la teca trasparente lascia osservare il prodotto in tutti i suoi dettagli. Già a prima vista si vede che il design è molto curato e che lo sono anche i materiali utilizzati. Una volta aperta la scatola ci troviamo di fronte al kit di accessori. E' un kit molto basico, c'è tutto il necessario ma nulla più, a parte una (eccessiva) quantità di adesivi GoPro. Avrei forse preferito qualche inutile adesivo in meno e un pratico accessorio in più, anche se insignificante. Il manuale presente nella confezione è esclusivamente un microscopico pieghevole relativo all'utilizzo degli accessori, per il manuale di utilizzo della actioncam è nece

ITINERARI IN MOTO: Londa-Stia, Poppi, Anghiari, Città di Castello, Apecchio, Gola del Furlo.

Immagine
Mi sveglio, guardo fuori dalla finestra, il sole splende. Mentre faccio colazione controllo l'itinerario e controllo il meteo. Memorizzo le tappe principali di questo giro in moto sul navigatore . Qualche rapido preparativo e posso partire per questa giornata in solitaria con la mia moto. Destinazione: Gola del Furlo , nelle Marche. Mi metto in viaggio e fin da subito mi imbatto in alcune certezze: al casello autostradale di Padova sud il telepass con la moto è un terno al lotto, in tangenziale a Bologna c'è sempre casino, a San Lazzaro di Savena sbaglio sempre strada. Dopo la noia patita in autostrada e in tangenziale, finalmente iniziano le curve, le salite, i tornanti.  Raticosa e Futa , c'è poco traffico, il cielo è azzurro, con poche nuvole spazzate da un vento forte, il paesaggio è di un verde intenso. Cade qualche goccia di pioggia, ma è soltanto una nuvola passeggera. Raggiunto il Lago di Bilancino mi dirigo verso Borgo San Lorenzo e prendo la strada  stata