Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2019

Il viaggio in moto di Ruben: la prima vacanza da vero motociclista!

Immagine
La scorsa estate è stata per Ruben davvero indimenticabile. Per la prima volta ha intrapreso quella che ha definito la sua prima vacanza da “vero motociclista”. Il racconto di Ruben: Nel mese di Agosto ho intrapreso il mio primo viaggio in moto da "vero motociclista":  una solitaria traversata alpina.  A farmi compagnia il piccolo bicilindrico della mia MT03, una tenda, e tanta voglia di divertirmi. Questo viaggio è partito da Lecco, dove vivo, proseguendo per Ventimiglia, con destinazione Trieste. Le emozioni sono iniziate già il primo giorno, quando, appena uscito di casa, un gatto mi taglia la strada e mio malgrado non riesco a evitare la sua coda... L’autostrada che mi porta da Lecco a Ventimiglia scorre veloce. Da qui inizia il viaggio vero e proprio. Raggiungo Airole dove è in corso la “Festa della Vespa”. Il paesino è letteralmente invaso dalle moto. Dopo pochi chilometri incontro il primo passo di questo viaggio: è il colle di Vescavo che con i suoi m

Il viaggio in moto di Cristian ed Alessia: un itinerario inaspettato

Immagine
Cristian ed Alessia sono poco più che ventenni e hanno deciso di passare le loro vacanze estive a spasso per le strade della Svizzera. Ma non tutto andrà come era previsto... Il racconto dei 1600km in sella alla loro Yamaha MT09 Tracer: 21 agosto: si parte, direzione: Francia! Eh si perché l'itinerario svizzero che Alessia ed io avevamo programmato scrupolosamente durante le ferie sulle spiagge di Gran Canaria salta all'ultimo momento, causa previsioni meteo davvero disastrose. Quindi Alessandria, Barolo e le sue stupende colline, Cuneo e arriviamo al colle della Maddalena. Tutto molto bello, ma non gli dedichiamo troppo tempo, sappiamo che tra non molto raggiungeremo il colle della Bonette, e siamo ansiosi di scoprirlo! Che dire... merita davvero! Asfalto fantastico e paesaggio da 10 e lode, si passa da prati verdissimi a distese di roccia arida. La salita al colle sembra infinita (ed è una vera fortuna...). La sera pernottiamo a Guillaumes, prenotando durante la paus

Il viaggio in moto di Denise e Davide: due settimane tra Francia e Germania.

Immagine
Per Denise e Davide, abituati alle spiagge della Costa Brava e all’afa della Catalogna, la preparazione dei bagagli per il viaggio in moto in Francia e Germania inizia con il grande dubbio amletico che accomuna molti motociclisti: cosa mettere in valigia? Il racconto del loro viaggio in moto: Cosa metteremo quest’anno in valigia? Ci troviamo subito dubbiosi sull’abbigliamento che ci accompagnerà in questo viaggio in moto. Non andremo verso ovest, meta privilegiata per le nostre vacanze on the road estive. Saliremo un verso nord, per trascorrere quindici giorni scorrazzando tra Francia e Germania, alla ricerca del villaggio di Hansel e Gretel e del bretzel più buono. Ed è così che al posto di costume e pantaloncini, riempiamo il nostro (ahimè) modico spazio del bauletto con felpe pesanti e pile... neanche la meta fosse Capo Nord! Bando alle ciance, fare la valigia per le vacanze è la cosa più bella che ci sia! Ed è così che con le borse piene carichiamo la nostra Africa Twin

Il viaggio in moto di Mia: la MotoBarista che sfida i passi di montagna.

Immagine
Per Mia tutto ha un inizio ed una fine, ma è il percorso che viviamo nel mezzo a fare la differenza. Affrontare questo viaggio è stato qualcosa di speciale, e questo è il suo racconto: Sono partita dalla Pianura Padana, da quel piattume che spesso annoia, ma se lo percorri con la consapevolezza di chi sa che salirà verso il cielo, anch'esso può essere entusiasmante. Sono uscita dall'autostrada all'altezza di Piacenza per poi raggiungere la verdissima ed intricata Val Trebbia. Sosta degna di nota nel paesino di Bobbio ed in particolare il ponte romano "Gobbo" noto per un'antica leggenda e per essere stato probabilmente lo sfondo alla "Gioconda" di Leonardo. Continuo cavalcando il confine Ligure-Piemontese, tra salite, discese, e anche un po' di sterrato inaspettato. Giungo finalmente tra le morbide curve e l'asfalto curatissimo delle Langhe piemontesi ed i famosi noccioleti di Alba. Infine mi attende quello che sarà il mio punto base di

Il giro in moto di Luca: Livigno, Gavia e Stelvio

Immagine
Luca ama la montagna e in particolare la zona di Livigno, questo è il racconto del suo giro in moto tra le sue montagne preferite: Se fosse vero che esiste una vita precedente, io sicuramente avrei vissuto la mia in un paese di montagna nella zona di Livigno. Mi sono innamorato di queste montagne, di questo paese, di questi posti, non tanto per la parte commerciale, negozi vari ( visto che è zona franca), quanto per i sentieri da percorrere, l’immensità delle montagne di cui è attorniato, e la cordialità delle gente che vi abita. Tutto questo per dire che appena mi capita l’occasione in estate ci salgo spesso in moto sbizzarrendomi nelle varie possibilità di percorso per raggiungerlo e godendo appieno del paesaggio. Noi che amiamo la moto, sappiamo bene che l'auto non da certe sensazioni. D'estate per raggiungere Livigno si può fare tappa su famosi passi alpini, vedi il passo dello Stelvio, il Bernina, il passo Tonale, ed il più selvaggio passo Gavia. Ed è pro

Il viaggio in moto di Valentina e Matteo: 2200 km in compagnia della loro BMW R100 del 1981

Immagine
Valentina e Matteo, prima di partire per il viaggio in moto di 2200 km con la loro BMW r100 del 1981, hanno pensato molto a come sarebbe stata questa esperienza e quali difficoltà avrebbero potuto incontrare. La destinazione era certa, le tappe intermedie un po’ meno, hanno fatto e rifatto bozze di itinerari fino a decidere di partire, spinti dalla voglia di vivere la loro piccola, grande avventura in moto! Il racconto di Valentina e Matteo: Si parte di prima mattina e dopo qualche ora arriviamo a Verona, precisamente in località Spiazzi. Andiamo ad ammirare il bellissimo Santuario della Madonna della Corona a strapiombo sulla Valle dell’Adige, un panorama mozzafiato che meritava una visita. Troviamo da dormire in centro a Verona (ebbene si c’è un campeggio in centro città a Verona...) e la sera ci concediamo un giro in questa bellissima città. Il mattino dopo ripartiamo e pensiamo di fermarci a Trieste, ne abbiamo sempre sentito parlare come di una città molto bella e possia