Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2019

Test: Casco modulare LS2 Urban Strobe

Immagine
Ho sempre utilizzato il casco integrale per andare in moto, ma ho voluto provare un casco modulare entry-level come il modello Urban Strobe di LS2 per valutarne la comodità e l'utilizzo in viaggio e negli spostamenti a breve raggio. Devo dire in generale che la soluzione modulare è molto interessante, soprattutto per il periodo estivo. Attenzione, il casco modulare va tenuto aperto solamente da fermi o a bassissime velocità in manovra , ma è una benedizione quando si sta fermi in moto con il caldo ai semafori oppure quando sostiamo in parcheggio per consultare il telefono o per controllare il navigatore sotto il cocente sole estivo. Negli spostamenti brevi il casco modulare è perfetto, mette insieme i pregi del casco jet e di quello integrale. Nei viaggi più lunghi può risultare meno efficace e più rumoroso di un casco integrale, soprattutto se di fascia base, ma se viene utilizzato con attenzione alla sicurezza è certamente una soluzione da valutare positivamente. Le cara

Test: Scarpe moto AXO Zipper

Immagine
La soluzione migliore per garantire la protezione adeguata ai nostri piedi è certamente lo stivale o la scarpa da moto alta a protezione dei malleoli. La scarpa bassa da moto come il modello Zipper di AXO può essere comunque una buona soluzione per i piccoli spostamenti o per le brevi gite domenicali in moto che prevedono qualche passeggiata. Inoltre sono certamente più adeguate alla guida della moto se messe a confronto con sneakers e scarpe sportive che molti motociclisti usano soprattutto in estate per andare in moto. Ho acquistato il mio primo paio di AXO Zipper molti anni fa allo spaccio AXO e devo dire che mi hanno accompagnato in moltissime gite in moto, soprattutto al mare e in montagna, unendo la comodità alla guida della moto (soprattutto per la comoda zip a protezione dei lacci) con la comodità di camminata nei centri cittadini, nei lungomare, in brevi tratti di sentieri sterrati. Dopo molti anni di onorato servizio e di un inimitabile rapporto qualità-prezzo, le mie

Giri in moto in inverno: qualche consiglio

Immagine
Non tutti hanno scelto di avere nel proprio garage una moto touring o da enduro con tanto di manopole riscaldate , paramani, parabrezza alto protettivo. Se come me avete una moto naked senza tutte quelle comodità, tenere l'assicurazione della vostra moto attiva per tutto l'inverno potrebbe essere una scommessa azzardata. Io, nel dubbio, rischio sempre. I nemici peggiori dell'andare in moto in inverno sono il ghiaccio e la pioggia, mentre quella del freddo è soltanto una buona scusa per rimanere comodi sul nostro divano. Il primo consiglio per usare la vostra moto per tutto l'inverno è quello di aver cura di pneumatici e batteria . Le basse temperature e lo stato dell'asfalto nei mesi invernali necessitano di pneumatici in ordine, con un battistrada in buono stato e con la corretta pressione di gonfiaggio. Il freddo è un cattivo alleato anche della batteria della vostra moto, quindi tenetela sempre monitorata con un mantenitore di carica nei mesi invernali pe