TEST RIDE: DUCATI MULTISTRADA 1260

test ride

Le moto turistiche e in particolare le enduro stradali sono senza dubbio quelle al momento di maggior successo. Le due regine di questa categoria sono sicuramente la BMW GS e la Ducati Multistrada

Negli ultimi anni ho viaggiato abbastanza in moto con lil mio Monster 1200 (percorro circa 10 mila chilometri all'anno) quindi ho pensato di avvicinarmi a questa categoria di moto per conoscerla meglio ed eventualmente valutare un futuro acquisto. 

Da buon ducatista ho voluto provare il nuovo modello che ha recentemente sostituito la Multistrada 1200Ho fatto quindi un piccolo test-ride con la versione base della nuova Ducati Multistrada 1260

Moto bellissima, ha una "presenza importante" ma è davvero molto agile e gestibile anche in manovra, nonostante il mio misero metro e settanta di altezza mi sono sempre sentito sicuro e padrone del mezzo (perlomeno in questo test fatto senza bagagli). Freni potenti, dotazione elettronica completa. Il motore è fantastico, tira sempre, rispetto al 1200 del mio Monster è molto più fluido, docile e tranquillo ai bassi, perfetto per le velocità di crociera e per muoversi nel traffico, ma se chiedi di più e apri la manopola del gas ha un allungo pauroso agli alti, soprattutto con la mappatura sport che sfrutta fino in fondo la dose abbondante di cavalli di questo bicilindrico DVT

Questa tipologia di moto non mi affascina particolarmente come impostazione di guida ma devo dire che questa Ducati Multistrada 1260 è un mix perfetto di comodità e sportività, adatto veramente a tutti. I prezzi invece non sono proprio per tutti, anche l'usato delle precedenti versioni è piuttosto caro, ma senza dubbio questa tipologia di moto ha nella versatilità di utilizzo in tutte le stagioni e in tutte le condizioni la sua arma vincente rispetto ad altre categorie. 

Ringrazio Ducati Padova per il test ride. 

test ride

test ride moto



Commenti

Post più popolari