Itinerari in moto: Passo Vezzena, Strada panoramica del Menador, Caldonazzo e Levico, Passo Manghen, Passo Rolle.

Passo Vezzena Caldonazzo Levico

Partenza da Marostica e arrivo a Bassano del Grappa, passando per Passo Vezzena, Passo Manghen, Passo Rolle. Questo giro in moto di circa 250 km è l'ideale per organizzare gite in giornata in moto tra Veneto e Trentino ed è un ottimo compromesso tra strade facili e divertenti da guidare e strade più difficili e lente ma che regalano panorami unici.

Da Marostica si sale verso Asiago percorrendo la strada del Rameston (che consiglio sempre come alternativa alla celeberrima ma trafficatissima strada del Costo per i motociclisti che vogliono raggiungere l'Altopiano dei Sette Comuni), molto guidabile e divertente. Si incontrano Conco, Gallio, si attraversa il centro di Asiago e poi si prosegue verso Camporovere, dal Veneto si entra in Trentino e si raggiunge Passo Vezzena.

Da Passo Vezzena si prosegue in direzione Lavarone per poi imboccare la strettissima ma bellissima strada panoramica del Menador, seguendo le indicazioni per Caldonazzo e Levico. La strada è molto lenta e stretta, in particolare è necessario fare molta attenzione nelle gallerie, ma regala panorami unici sui laghi di Caldonazzo e Levico e sulla Valsugana. La strada è molto stretta ma sono presenti lungo il percorso dei punti panoramici attrezzati con parcheggio (usateli... non lasciate la moto sul ciglio, è pericoloso).

Si scende a valle a Caldonazzo (se vi va un bagno al Lago vi consiglio la spiaggia di Calceranica), poi Levico Terme, quindi si imbocca la Valsugana in direzione Padova e si raggiunge Borgo Valsugana (il centro storico merita una sosta e una passeggiata). A Borgo Valsugana si può eventualmente fare una deviazione e visitare la bellissima area di ArteSella (Ma per gustarla a pieno è necessario avere delle scarpe adatte ad una lunga passeggiata nel bosco).

Da Borgo Valsugana si prosegue verso Telve e quindi si imbocca la strada provinciale verso Passo Manghen. Dopo località Calamento la strada si stringe e iniziano i primi tornanti, sempre più ripidi e stretti, ma il paesaggio intorno è straordinario. Per chi volesse pranzare prima di salire sul Manghen consiglio una piccola deviazione alla trattoria Alle Betulle. Passo Manghen supera i 2000 metri di altitudine e può accadere che ad accoglierti in vetta ci possa essere la pioggia, in tutte le stagioni, quindi meglio attrezzarsi con un abbigliamento adeguato.

La discesa verso la Val di Fiemme è altrettanto ripida e stretta. Si prosegue verso Predazzo, si sale a Passo Rolle e si scende a Fiera di Primiero e Lamon (località rinomata per i buonissimi fagioli). Questo tratto di strada è molto guidabile e il paesaggio merita più di qualche sosta per scattare una foto.

Il nostro itinerario in moto è quasi alla sua conclusione, si raggiunge la Valsugana e si scende verso Bassano del Grappa, magari facendo una sosta al Cornale.

L'itinerario in moto su google maps

gite in moto di un giorno


Itinerari in moto Veneto e Trentino

Giri in moto veneto trentino

Mototurismo veneto trentino

viaggi in moto veneto trentino




Commenti

Post più popolari