TEST Ride moto elettrica: Energica EVA

Energica moto elettriche testride Fiumalbo 2018

Era da tempo che volevo provare una moto elettrica e questa giornata di Test Ride organizzata da Energica a Fiumalbo, splendido paesino nell'Appennino tosco-emiliano poco distante dall'Abetone, non solo mi ha permesso di farlo, ma ho potuto provare proprio EVA, la mia preferita!

Per raggiungere Fiumalbo da Padova percorro con la mia moto l'autostrada prima fino a Bologna e poi fino a Modena sud (che barba che noia...). Una tappa veloce a Maranello per un rapido sguardo agli stabilimenti Ferrari, e poi su (finalmente) per la SS12 del Brennero, direzione Abetone.

L'asfalto non è un gran che ma il percorso è bellissimo, una sessantina di chilometri di curve, tornantini, sequenze di misto veloce, il tutto incorniciato da ampi panorami e interrotto da qualche centro abitato.

Seguo le indicazioni del navigatore e trovo rapidamente il punto di raccolta del test ride Energica a Fiumalbo. Al desk la registrazione è rapidissima, mi assegnano il turno di prova e mi consegnano il bracciale di contrassegno. In attesa della prova, alcune moto Energica sono posteggiate a fianco al gazebo, altre sono in ricarica.

Davanti ai miei occhi c'è tutta la gamma di moto elettriche Energica: EGO, la supersportiva; EVA, la naked - streetfighter; EsseEsse9, l'ultima arrivata in famiglia, ovvero la variante di EVA con stilemi più classici. Tutte molto curate e con un design sicuramente distintivo.

Dopo le informazioni sulle prestazioni e le caratteristiche peculiari delle moto Energica, è il momento di un rapido brief: comandi, mappature, qualche consiglio.

La nostra guida apre il gruppo con Energica EGO, a noi vengono assegnate le Energica EVA.

Negli spostamenti da fermo Energica EVA è più pesante di una normale motocicletta (niente paura, accorre in nostro aiuto il comando di assistenza alla manovra, sia in marcia avanti che in retromarcia), ma quello che più cambia è la sensazione della distribuzione dei pesi. La posizione di guida mi ricorda un po' quella della Triumph Speed Triple. La strumentazione digitale è molto accattivante e molto completa, lo schermo è molto ampio e le informazioni a disposizione sono tante, forse troppe per chi come me si accinge a guidare questa moto per la prima volta.

Ho un'auto ibrida, quindi i primi metri percorsi in assoluto silenzio con questa moto elettrica non sono una vera novità per me. Ma quando dallo stop ci si lancia in salita e si spalanca l'acceleratore, beh, cambia tutto... e vengo catapultato in un'altra dimensione. Ho selezionato la mappatura sport mentre il "freno motore" è a livello intermedio. Il sibilo della "mia" Energica EVA dotata di motore elettrico da 80Kw di potenza e 180Nm di coppia sembra provenire da un altro pianeta... semplicemente fantascientifico...

Sbaglio leggermente la prima "esse" di curve veloci, poi sbaglio malamente la "esse" successiva, più lenta e leggermente più stretta... non è facile prendere subito confidenza con la dinamica delle masse di questa moto elettrica. Ancor più di altre moto, questa Energica EVA va assolutamente guidata col corpo, quasi dimenticandosi di avere un manubrio. Anche in frenata non è subito facile prendere confidenza, ma cambiando rapidamente le impostazioni del freno motore (che nel caso di una moto elettrica è più corretto chiamare coppia rigenerativa) e portandole al massimo mi ritrovo subito con un pizzico di intesa in più.

Ancora qualche curva e il feeling aumenta sensibilmente, la mia guida è più fluida, la tensione scompare e lascia il posto al puro divertimento. Temevo un "effetto scooter" che fortunatamente non c'è, o meglio quello che si percepisce è di essere alla guida di qualcosa di diverso, mai provato prima.

E' il momento di testare la moto in discesa e dal cielo inizia a cadere qualche goccia di pioggia. Seleziono una mappatura motore meno aggressiva. Il peso della moto si fa sentire, nonostante il freno motore tarato al massimo è necessario pinzare forte per frenare adeguatamente. Si accumula un po' di traffico e la velocità scende.

Il sibilo entusiasmante del motore in salita lascia il posto in discesa al costante sottofondo della coppia rigenerativa. La mancanza dei rumori tipici di un motore termico e del suo scarico fa in modo che siano percepibili altri rumori provenienti da parti e componenti a cui non siamo abituati. Quando si incontrano delle disconnessioni sull'asfalto la moto reagisce bene, resta molto equilibrata, ma in discesa è ancora più chiara rispetto al tratto in salita la sensazione del peso maggiore rispetto ad una moto tradizionale.

Quando rientriamo al "campo base" Energica di Fiumalbo mi rendo conto di aver perso ogni riferimento di spazio e di tempo. Non so davvero quanti minuti siano passati e non ho idea di quanti chilometri siano stati percorsi. Ero troppo concentrato nell'esperienza di guida e nel cogliere ogni sensazione che questa moto unica mi regalava.

Consegnate le moto, scambiamo tra noi tester qualche parere e qualche sensazione di guida. Ma è già arrivato il momento del turno di test ride successivo e in silenzio vediamo altri tester scappar via velocemente con le "nostre" moto.

Non c'è stato il tempo di fare molte foto, ma tutto sommato non è così importante, perché le emozioni e le sensazioni che le moto elettriche Energica EVA sanno regalare vanno oltre l'estetica, si percepiscono solamente con la guida.

I prezzi delle moto elettriche sono ancora piuttosto elevati e il problema dell'autonomia delle batterie (oltre alla mancanza di una rete di ricarica capillare) è ancora lontano dall'essere risolto in modo strutturale, ma le differenze tra una moto elettrica e una moto supersportiva con motore termico si assottigliano sempre più rapidamente, aprendo la strada ad un futuro elettrico di massa che sembra ormai tutt'altro che lontano.

Un doveroso ringraziamento ad Energica Motor Company e allo staff Energica presente a Fiumalbo per avermi dato la possibilità di provare questa moto unica. Ho fatto molti chilometri per poter partecipare a questo test, ma ne è valsa davvero la pena...

Energica moto elettriche test ride fiumalbo 2018

Energica moto elettriche test ride fiumalbo 2018

Energica moto elettriche test ride fiumalbo 2018

Energica moto elettriche test ride fiumalbo 2018

Energica moto elettriche test ride fiumalbo 2018

Energica moto elettriche test ride fiumalbo 2018

Commenti

Post più popolari