Guida Sicura su Strada in Moto con Dainese Vicenza

Guida sicura su strada in moto


Dopo molti tentativi finalmente quest'anno riesco a partecipare alla giornata di Guida Sicura su Strada in moto organizzata da Dainese Vicenza.
Sono notoriamente un pigrone e quindi un mini-corso di una giornata e poco più, a due passi da casa, era la soluzione migliore per me.

La prima cosa che mi viene in mente pensando alla giornata di oggi è: perché non l'ho fatto prima? 
In realtà lo so benissimo, perché sono per l'appunto un gran pigrone e perché sostanzialmente sono un misantropo sociopatico (infatti scrivo su questo blog proprio per evitare di diventare un serial killer...), quindi mischiarmi con degli estranei per me è sempre un trauma...

Scherzi a parte (ma non troppo), questa giornata è senza dubbio una delle più importanti in dodici anni da motociclista. Come è successo a tutti, o quasi, la scuola guida ti insegna poco o nulla su cosa significhi davvero guidare una moto (infatti non capisco perché questi corsi di guida sicura su strada non siano obbligatori per legge... ma questo è un altro discorso...). Ho letto molto sul tema delle dinamiche di guida fin da quando ho preso il foglio rosa per la patente A, e ho fatto tesoro dei consigli di chi aveva già fatto dei corsi specifici come questo. Il resto lo ha fatto la strada, ovvero l'esperienza vissuta sull'asfalto, sostanzialmente da autodidatta.

Il briefing di ieri sera con Raffaele Prisco al D-Garage Dainese è stato più che altro un ottimo ripasso, perché in fin dei conti la maggior parte delle cose le sapevo, anche se avevo sicuramente bisogno di un ripasso. Ma restavano parole legate ai ricordi di un libro letto o di una chiacchierata con un amico.

Quello che è impossibile da spiegare a parole è l'importanza della giornata di oggi e di questo centinaio di chilometri fatti su e giù per i Colli Berici con gli istruttori FMI Raffaele Prisco e Marco Fratter. Posizione e movimento del corpo sulla moto, traiettorie su strada. Tre "semplici" dinamiche che possono cambiare radicalmente il tuo stile di guida.

Sradicare abitudini consolidate in una sola giornata è difficile, ma grazie alla pazienza e all'esperienza degli istruttori e alla propria concentrazione e forza di volontà, non è assolutamente impossibile.
Cambiare stile e farlo in modo più sicuro necessita di moltissima attenzione e fatica mentale, ma questa fatica è ripagata da una fluidità di guida che alleggerisce enormemente le tensioni del corpo e la fatica fisica.

Ma la cosa più sorprendente è che la tecnica di guida sicura su strada è davvero divertente, anche a velocità non sostenute. Inoltre, dettaglio tutt'altro che trascurabile, come ho già detto (ma vale la pena ribadire) oltre al divertimento si aggiungono maggiore sicurezza e minore fatica fisica. La concentrazione deve essere massima, è vero, e il cervello è sottoposto ad uno stress non indifferente, almeno all'inizio, ma sono convinto che con il tempo e con la perseveranza molti di quei gesti diventeranno prima o poi degli automatismi.

Ero consapevole di avere una guida tutto sommato non proprio da buttare, altrimenti non avrei mai azzardato una scelta come quella di una belva scorbutica come il mio Monster 1200, ma da sempre mi portavo dietro troppe tensioni fisiche che mi affaticavano rapidamente e che rendevano troppo rigida la mia posizione in sella alla moto.
Non posso dire di aver risolto tutti questi difetti in una giornata, ma è aumentata la mia consapevolezza ed è migliorata sensibilmente la mia fluidità di guida.
C'è ancora tanto su cui lavorare, ma la strada da questa sera è molto più chiara di fronte a me.

Per chiudere, oltre ai doverosi ringraziamenti a Dainese Vicenza, Raffaele Prisco, Marco Fratter, e a tutti i motociclisti e le motocicliste con cui ho trascorso questa bellissima giornata, devo assolutamente condividere con chi mi legge una delle certezze che rimarranno indelebili dopo questa esperienza: chi si vanta di "chiudere" il posteriore in piega su strada fino all'ultimo millimetro di pneumatico, più che essere un fenomeno, è piuttosto un fenomeno da baraccone...


Guida sicura su strada in moto

Guida sicura su strada in moto

Guida sicura su strada in moto

Guida sicura su strada in moto

Guida sicura su strada in moto

guida in moto sicura su strada



Commenti

Post più popolari